mercoledì 2 ottobre 2013

BAGEL - con petto di pollo, formaggio spalmabile e rucola


"..E scappo, torno, sparisco, ritorno, piango, mi nascondo e poi ritorno. 
È facile nascondersi nel buio di una stanza dalle persiane chiuse, avvolta da mille coperte e dai mille pensieri. Il cellulare suona, ma ho tolto la suoneria e nemmeno la vibrazione funziona. Chi mi cerca sa, che ho voglia di nascondermi. Chi mi conosce sa, che prima o poi mi alzerò. Chi mi vuole bene sa che non sono dei fiori a rendermi felice, ma una semplice lettera scritta con il cuore. 
Sono stata ferita molte volte, talvolta da me stessa indirettamente, spesso inconsciamente ho ferito io. 
È orribile ferire, mi ero dimenticata di essere stata trattata come uno straccio..?! Non si ferisce il cuore altrui. Non si volta le spalle a chi non lo merita. Non si cancellano fotografie, non si strappano lettere, non si piange per i sensi di colpa.. Eppure, lo si fa, indirettamente per paura, perché si è troppo codardi nell'affrontare la vita.
È come quando si corre, si arriva alla fine di un sentiero, proprio sulla punta, e sotto il nulla... il vuoto, la paura, il continuo voltarsi indietro. - E ora?! Cosa faccio?! - Panico totale.. ma, oramai, non si può più tornare indietro."

Piccoli pensieri, un semplice sfogo che solo qui mi sono sentita di scrivere, il mio diario, colui che non mi lascerai mai, colui che non mi abbandonerà mai, colui che mi ascolterà sempre quando ci saranno sorrisi e quando scenderanno le lacrime. Il mio diario, la mia condanna, i miei segreti, le mie paure, le mie gioie e le mie soddisfazioni. E.. le mie ricette, naturalmente, insieme alle mie fotografie, se no, che diario sarebbe senza le mie passioni?!


RICETTA DEI BAGEL AMERICANI -
 Ricetta spulciata e scopiazzata da "Delizie Divine" di Nigella Lawson. 

Ingredienti:
1 kg di farina 00 + quella per impastare
1 cucchiaio di sale
15 gr di lievito fresco
2 cucchiai di malto d'orzo (o zucchero semolato) + altri 2 per bollire i bagel
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva + per quello per ungere
500 ml di acqua calda
Semi di sesamo

Procedimento: 
1. Mescolate la farina e il sale. In una ciotola contenente acqua calda sciogliete il lievito, due cucchiai di malto e l'olio. Create una fontana con la farina e aggiungete piano piano l'acqua; impastate delicatamente. Aggiungete farina se il composto è appiccicoso. L'impasto deve risultare omogeneo e leggermente secco (un po' come la pasta della pizza!).
2. Formate una palla con l'impasto, mettetela in una ciotola unta e copritela poi con della pellicola. Lasciate lievitare per circa 1 ora.
3. Riprendete la pasta, impastate di nuovo e dividetela in tre parti: con le mani formate tre cordicelle e tagliate ciascuna in cinque pezzi. Lavorate i pezzi tra le mani formando delle palline, quindi formate di nuovo delle cordicelle e chiudetele formando infine delle ciambelle.
4. Adagiate i bagel sulle teglie unte (ve ne serviranno 2-3), copritele con dei canovacci umidi e lasciateli riposare per altri 20 minuti.
5. Accendete il forno a 220°C. Fate bollire in una pentola dell'acqua con due cucchiai di malto (o zucchero), tuffate per un minuto i bagel e trasferiteli poi sulle teglie; aggiungete a pioggia i semi di sesamo e distanziate bene i bagel sulle teglie e infornate per circa 10-15 minuti.



Per farcire: 
Ho usato del formaggio spalmabile, del petto di pollo grigliato e sfumato con del succo di limone, poi l'ho tagliato a striscioline e ho aggiunto qualche ciuffo di rucola; infine ho condito con un filo d'olio extravergine e pepe (che non guasta mai !!).
I bagel possono essere farciti seguendo i gusti più fantasiosi:
- il classico prosciutto, formaggio e insalata;
- il raffinato burro, rucola e salmone;
- il dolce burro e marmellata ai frutti di bosco;
- il goloso crema di formaggio e cioccolato fondente;
insomma, potete spaziare con la fantasia e con la gola!!

Alla prossima ricetta!


N.



15 commenti:

  1. mi stai facendo venire fame.
    non devo non devo non devo!!!!!
    ;)
    ciao Erika!

    RispondiElimina
  2. che poi era un ciao Noemi..... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah ! Che piacere averti in visita sul mio blog Babs!! ^_^ Grazie per essere passata... io sto ancora mangiandomi con gli occhi la tua ultima ricetta... gnam gnam gnam..!
      Un abbraccio !! :)

      Elimina
  3. Da quando sono stata in America i bagel sono diventati una droga ma non li mangio quasi mai perchè non ho ancora provato a farli e qui da me non sempre si trovano :( complimenti per il favoloso risultato ed il fresco ripieno, gnam gnam!Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Meggy per la tua visita!
      Un abbraccio :)

      Elimina
  4. Un gran bel diario Noemi...e gran belle ricette. Un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leo è sempre un piacere sapere che passi di qua ! ^_^
      Un abbraccio :)

      Elimina
  5. Tesoro, essere complici del tuo diario di vita è un onore e anche quando le pagine di tingono di grigio qui troverai sempre un piccolo angolo di pace…ti abbraccio calorosamente e ti rubo anche un bagel :-P
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie zia Consu!!!! <3
      Un abbraccio dolce !

      Elimina
  6. Nigella era uno dei miei miti (insieme a Antony Bourdain, Andrew Zimmer e Simone Ruciati) in cucina agli albori di Gambero Rosso, ma da quando si e' fatta il by-pass gastrico- o qualsiasi altra cosa abbia fatto per passare da una 46 abbondante ad una 40-42 skinny beach mi ha totalmente deluso.

    Carina la ricetta, peccato per la rucola- verso la quale ho in piedi una campagna denigratoria- che pero', devo ammettere, da' un bel colore al piatto altrimenti un po' spento (petto di pello, formaggino spalmabile, SIC!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Andy,
      ho incontrato Nigella proprio l'anno di Nigellissima e del suo dimagrimento.
      In realtà, è dimagrita e sta anche bene, non è per niente una 42.. Quello che hai visto tu è il solito lavoro di photoshop, a cui anche la stessa Nigella ha avuto da ridire poiché ama le sue forme.
      È solamente dimagrita di qualche chilo, non è diventata trasparente ;)

      Grazie per aver commentato e per essere passato di qua !

      A presto! :)

      Elimina
  7. Se dico che mi mangerei tutto quello che c'è in questo blog dico poco :)
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Erika!! Uno dei complimenti più belli !! ^_^
      Un abbraccio :)

      Elimina
  8. sai che non ho mai mangiato un bagel?

    RispondiElimina
  9. i diari sono spesso degli amici silenziosi e insostituibili...che fame mi ha fatto venire il tuo bagel!!

    RispondiElimina